cartello-segnaletica-kitesurf

Benvenuti nel fantastico mondo del kitesurf!

Mare, sole, vento, feste in spiaggia. In planata, sulla cresta della onda o a testa in giù appesi ad un aquilone. Ci si approccia a questo fantastico sport e l’immagine che si ha è quello del mitico film “Point Break”. Niente di più vero, niente di più sbagliato!

Ambiente prevalentemente maschile in italia; la “quota rosa” si sta affacciando timida negli ultimi anni. Ambiente di fenomeni ed esaltati che i trick, il più delle volte, li fanno per puro esibizionismo e non per soddisfazione personale. Ambiente amichevole all’apparenza
dove in realtà molti cercano di accaparrarsi più “seguaci” possibili, che sia solo per nutrire il proprio ego o per interessi puramente economici. Molte scuole e molti istruttori ho conosciuto in questi anni, non propriamente onesti ed amichevoli. Ed ecco che si pensa di esser entrati in un “bel mondo”, in una comunità. Parliamo tutti la stessa lingua e viviamo tutti la stessa emozione, ma c’è chi sulle tue emozioni ricerca il guadagno e riscontro personale. Mai chiedere consigli ad una comunità kiter su acquisto materiale o corsi senza essersi prima informati individualmente, mai fidarsi. Perché? (non lo si direbbe mai) ma le volpi si trovano pure in spiaggia!
In un ambiente dove “siamo tutti amici” e “prima o poi ci si rincontra” trovo assurdo tali astuzie. Ci ho messo un pò per capirlo, per disincantarmi, ma dopo tre anni, un briciolo di esperienza, molti viaggi e molte persone conosciute un piccolo bagaglio me lo sono fatto. E gli amici neofiti che negli anni mi hanno chiesto informazioni conoscono la mia esperienza ed opinione. Ci sono scuole, istruttori, atleti che rimangono nel cuore per bravura, onestà e professionalità ed altre che ahimè .. tu hai provato a fregare me ma io frego te! Tu hai pensato di fare il guadagno facile e veloce ma io nel tempo e con consapevolezza sarò sincera nell’esprimere opinione personale nei confronti delle tue “astuzie”.
Ed ecco quindi che: <il lupo perde il pelo ma non il vizio> e <la vita non è un film> tanto meno “Point Break” (per disgrazia o per fortuna!), occhi aperti kiter! E fidarsi è bene ma informarsi prima è meglio!

La Cappe.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...